Cos'è il Coaching


Il coaching è un rapporto di partnership tra il coach e il cliente (detto coachee) che è volto alla riflessione e alla ricerca di soluzioni per il raggiungimento della sua piena potenzialità. È un’attività orientata agli obiettivi e all’azione, dove il coach e il coachee lavorano insieme per passare da uno stato attuale ad uno desiderato attraverso l’individuazione e la valorizzazione di risorse. Si concentra sullo sviluppo personale in modo pratico; accompagna il coachee nel suo percorso di cambiamento utile a raggiungere i suoi obbiettivi e/o alla loro definizione. Tramite questa pratica si accelera il processo di consapevolezza e di responsabilità utili a stimolare il coachee ad esprimere le sue potenzialità e la realizzazione delle sue ambizioni.

Si parla di potenzialità in quanto si può racchiudere le performance personali, di gruppi o aziende con una formula:

Performance = potenzialità - interferenze

Robert Dilts, uno dei massimi esponenti nell’argomento, infatti, definisce il coaching come “il processo attraverso il quale si aiutano individui e gruppi di persone a raggiungere il massimo livello delle proprie capacità di performance”

Il coaching è efficace perché lavora sia sull’aumento delle potenzialità, fornendo nuovi strumenti e nuove risorse, sia sulla diminuzione delle interferenze (solitamente interne alla persona/team/azienda).

Quando mi servirebbe fare una sessione di coaching? In generale quando si affrontano dei cambiamenti, ecco alcuni esempi in cui risulta utile:

  • desiderio di dare una svolta alla carriera
  • cambiare la filosofia aziendale
  • decidere la scuola che ti appaga di più
  • gestire i rapporti personali in modo migliore
  • vivere in modo più sereno le relazioni
  • raggiungere nuovi traguardi
  • la capacità di portare a termine un obiettivo o un progetto
  • ecc.

si parla più in generale di:

  • comunicare con più efficacia
  • definire i propri obbiettivi e il processo con cui raggiungerli
  • gestire lo stress
  • gestire i propri stati d’animo
  • gestire dei cambiamenti
  • imparare nuovi comportamenti o cambiarne uno indesiderato
  • prendere delle decisioni
  • effettuare delle scelte a medio-lungo termine
  • ecc.

 

Tipicamente il coaching è suddiviso in Life coaching, Sport coaching e il Business coaching, rispettivamente se parliamo a livello personale, sportivo o professionale. Le aree comunque s’intersecano in continuazione, infatti gli esempi sopra indicati li potremmo trovare in ognuna di esse. Potete trovare maggiori dettagli sulle aree di applicazione.

 

Come funzionano le sessioni di coaching?