Come iniziare il 2017 nel miglior modo.

Pubblicato il: 27.12.2016

Le considerazioni per concludere bene il 2016 e iniziare il 2017 con successo.

L’altro giorno ho fatto il mio giretto quotidiano su facebook e quello che mi si è presentato davanti è stato:

“Alessandro, abbiamo creato un video per te per rivivere dei momenti del tuo 2016. Speriamo che ti piaccia!”

In un attimo mi è salito un impulso omicida e ammetto che qualche insulto mi è anche scappato. Vivere nuovamente uno degli anni più duri e pieni di difficoltà non era una delle mie priorità e cose che mi attirava di più.

D’altra parte, pensare ancora a ciò che è andato storto, ciò su cui hai dovuto mettere più energie di quelle preventivate e magari pensare anche a qualche “fallimento” del mio 2016 mi ha permesso di capire molto di me stesso.

  1. Cosa ho ottenuto? Ripensando a ciò che mi ero prefissato ad inizio e durante l’anno, ho ottenuto ciò che volevo. Si è vero, sbandando parecchio e non con poche difficoltà, ma ci sono arrivato.
  2. Per sempre diverso. Ciò che dobbiamo capire è che qualsiasi cosa viviamo, noi cambieremo, e questa è solo una forma di adattamento per i nostri ruoli.
  3. Sono + o -  …. Per quanto mi riguarda ho scoperto di essere più forte, intraprendente e testardo. Di saper perdonare e di mettermi in discussione più di quello che pensavo.
  4. Cosa voglio io? Nel momento delle difficoltà, più che in altre, è facile perdere la bussola e pensare che il bene di altre persone o il bene comune sia più importante, ma ricordiamoci quanto la nostra felicità sia più importante per il raggiungimento della nostra stabilità e di conseguenza aiuti quella altrui. “Cosa mi rende felice? Cosa voglio da ora in poi?”

Per iniziare il 2017 con entusiasmo e concluderlo con altrettanto entusiasmo, chiediti:

  • Cosa voglio da questo 2017?
  • Quali risorse ho bisogno per ottenerlo?
  • Quali cambiamenti devo intraprendere?
  • E se dovessi essere già a fine 2017 e ti trovassi esattamente dove vorresti essere, come ti sentiresti? Cosa ti diresti a te stesso o direbbero gli altri?

 

Fallo accadere, è nelle tue mani!