7 passi per vivere la tua vita da sogno

Pubblicato il: 05.09.2017

Al posto che vivere la vita dei loro sogni, la maggior parte delle persone vive la propria quotidianità con una serie di insicurezze. Preferiscono vivere una vita sicura e rinunciare alla vita che vorrebbero vivere, piuttosto che prendersi dei rischi e lanciarsi nel mondo delle incertezze e delle competenze da apprendere. Preferiscono evitare la reale felicità e soddisfazione per evitare di rimanere delusi.

Questo ha la dura conseguenza di rimanere incollati ad un lavoro che li rende frustati o in una relazione insoddisfacente, oppure ancora in una formazione che ha deciso qualcun altro.

Quello che queste persone fanno fatica a capire è che non siamo venuti al mondo per sopravvivere, ma per vivere una vita di soddisfazione e felicità. E questo vuol dire essere in un lavoro che soddisfa, essere imprenditori anche se rischioso, curiosi, inventori, genitori, o quello che ti fa sorridere.

In pratica, iniziare a realizzare i passi necessari per diventare ciò che vuoi. Risponditi alle domande: “Come ti vedi tra 10 anni? Chi vorresti essere?”

Di seguito ci sono 7 passi che ti aiutano a rendere la vita che sogni, una realtà.

 

1. Vision, decisioni e impegno

Per vivere la vita che desideri hai la necessità di iniziare con una visione del tuo futuro che va a pari passo con prendere decisioni quotidiane. A volte saranno decisioni semplici, a volte invece saranno più impegnative. Potrà succedere che ti allontanerai un po’ dal tuo obiettivo finale, quello che è importante è che le decisioni che prendi siano tue, e che una volta prese tu ci metta tutto l’impegno necessario, senza raccontarti scuse di come non succederà mai o altro.

Quindi, decidi cosa significa per te vivere la vita dei tuoi sogni, il prossimo passo è quello di decidere come raggiungerla e per finire impegnarti a fondo sul percorso che vuoi intraprendere.

 

2. Agisci, sempre!

Paure e incertezze sono i principali muri che creiamo davanti a noi e che ci impediscono di uscire da certe situazioni indesiderate o dall’ottenere ciò che vogliamo.

Ciò che succede è che ci impediscono di concentrarci su quella sensazione di soddisfazione che proviamo quando buttiamo giù quei muri. Il modo più semplice per evitare di crearli? AGISCI.

Smettila di pensare a ciò che può andare male, cosa ti possono dire le persone o addirittura te stesso, se fallisci. Prima che inizi a mettere l’attenzione su questi fattori, agisci.

In questo modo svilupperai la capacità di conquistare le tue paure e di portare certezza in ogni circostanza, perché dirigerai la responsabilità su te stesso.

 

3. Mantieni l’attenzione sulla tua vita da sogno

Potrà succedere di sbagliare o di allontanarsi dal tuo obiettivo. Mantieni il tuo focus su cosa vuoi!

I fallimenti fanno parte del percorso di crescita, non lasciarti sopraffare ma apprendi. La volta successiva concentra le tue energie su ciò che puoi controllare.

 

4. Crea la mappa del tuo sogno

Einstein ha detto che l'immaginazione è più importante della conoscenza. "Le logiche," ha spiegato, "ti porteranno da A a B. L'immaginazione ti porterà dappertutto".

Quindi, un passo importante per far realizzare il tuo sogno è di sedersi e lasciare che la tua mente viaggi nella vita che vuoi vivere. Inserisci più dettagli possibili, se sei solo o con altre persone, in caso cosa stanno facendo. Ti dicono qualcosa? O magari sei tu che ti dici qualcosa. Dove ti trovi, com’è il mobilio se c’è, di che colore? C’è una musica di sottofondo?

Rendi il tuo lavoro ancora più vero prendendo un pezzo di carta e una penna, e scrivi tutto.

Ricorda, si tratta della tua mente, lascia che viaggi verso ciò che la fa stare bene. Non esiste nessun limite.

 

5. Fai piccoli passi

Concentrarsi esclusivamente sull’obiettivo finale a volte può creare un po’ di sconforto perché troppo grande. Dunque, fai dei piccoli passi alla volta. Cosa vuol dire?

Impostati degli obiettivi intermedi che ti mantengono sulla giusta traiettoria, che ti aiutano a rimanere motivato ed eventualmente ti permettono di aggiustare il tiro se noti, o ti dicono, che stai deviando troppo.

Questo aiuta anche il tuo cervello a non accorgersi troppo che stai uscendo dalla zona di confort.

 

6. Focalizzato vs ossessionato

Un po’ di pianificazione va bene, ma se controlliamo costantemente i nostri obiettivi il nostro stato d’animo sarà maggiormente preoccupato. Questo stato diventa disfunzionale per ciò che vogliamo e le nostre azioni seguiranno di conseguenza.

Immagina il tuo sogno come una farfalla nelle tue mani. Se la tua storia è generica, è come se hai le mani aperte, e la farfalla vola via. Se sei ossessionato è come se stringi con forza le mani, e la farfalla muore. Il segreto è di chiudere leggermente le mani.

 

7. Sii flessibile

La vita che vuoi vivere è stata definita, il percorso anche, ora permettiti di essere flessibile. Cosa si intende per essere flessibile? Non avrò la vita che voglio?

Assolutamente no, ma ci saranno delle situazioni che non avrai preso in considerazione, che inizialmente avevi ignorato, o magari delle nuove esigenze che si verranno a creare durante il tuo viaggio. Dunque preparati ad adattare il tuo viaggio, a lanciarti nuovamente nel vuoto, a raccontarti una nuova versione di quello che vuoi.

 

 

Sono 7 passi che possono sembrare semplici, ma riuscire a rendere questi gesti delle abitudini ti aiuta a concentrarti su ciò che vuoi e sul presente.

Harriet Tubman: "Ogni grande sogno inizia con un sognatore. Ricordate che avete dentro di voi la forza, la pazienza e la passione per raggiungere le stelle e cambiare il mondo ".


Vuoi rimanere in contatto con noi e ricevere informazioni sui nostri articoli e corsi?

Clicca qui